Tutti i metodi di cottura della carne con pentola a pressione

La pentola a pressione è tradizionalmente usata per la cottura di verdure e la preparazione di brodi di tutti i tipi. Ciò non di meno, come molti di voi sapranno, i metodi di cottura della pentola a pressione sono veramente molti e si possono cucinare pressoché tutte le materie prime: dalla carne al pesce, dalle verdure ai primi piatti. Tra le tante materie prime che si possono cucinare con la pentola a pressione, una delle più difficili da trattare è forse la carne. Nella guida di oggi vi parleremo di tutti i metodi di cottura della carne con una pentola a pressione: buona lettura!  

Una doverosa introduzione

Prima di iniziare a parlare di tutti i metodi di cottura della carne con una pentola a pressione, dobbiamo obbligatoriamente fare una premessa: la pentola a pressione è un’ottima scelta sia per quanto riguarda l’efficienza, sia per quanto riguarda le tempistiche di cottura. Ciò non di meno, è importante ricordare che non sempre la pentola a pressione rappresenta la scelta più facile da mettere in pratica, oppure quella più vantaggiosa per l’utente. Prendete la guida che troverete nelle prossime sezioni come un’introduzione al mondo della cottura a vapore e informatevi in modo più approfondito su quelle che sono le ricette specifiche che vi interessa produrre.

Quando volete cuocere la carne con la pentola a pressione dovete essere molto precisi: i tempi di cottura sono fondamentali, anche solo un piccolo ritardo può avere un impatto molto negativo sul risultato finale. A questo proposito vi ricordiamo che alcune pentole a pressione sono dotate di programmi di cottura e timer preimpostati!

Carni bollite: la preparazione in pentola a pressione

La carne bollita in pentola a pressione è una preparazione tradizionale che molti utenti usano come punto di partenza per la cottura a pressione. Con questo tipo di processo si realizzano due prodotti finali: la carne bollita e un brodo molto semplice che può essere utilizzato per risotti e simili.

Il tempo di cottura, in questo caso, varia in base al tipo di carne: 

  • Mezzo kg di carne di vitello ha un tempo di cottura di 35 minuti;
  • Mezzo kg di carne di manzo ha un tempo di cottura di 45 minuti;
  • Mezzo kg di carne di pollo ha un tempo di cottura di 45 minuti;

Generalmente, per ogni mezzo kg di carne si utilizza 1 litro d’acqua. Tranne nel caso di preparazioni particolari come la lingua, il cotechino e così via.

Carni stufate o in umido

Con le carni stufate o in umido andiamo ad aumentare leggermente la difficoltà. I tempi di preparazione e le quantità di acqua, anche questa volta, variano in base alla materia prima:

  • Mezzo kg di carne di pollo o agnello ha un tempo di cottura di 25 minuti e richiede mezzo bicchiere d’acqua;
  • Il vitello si comporta come il pollo ma ha un tempo di cottura di 35 minuti;
  • Il manzo ha un tempo di cottura di 60 minuti

Carni arrosto

Le carni arrosto sono tra le più difficili da preparare con una pentola a pressione. Per prima cosa occorre rosolare la carne, poi si può procedere alla cottura a pressione. In questo caso, abbiamo tempi di cottura pari a:

  • 20 – 25 minuti per l’agnello, il vitello o il roastbeef;
  • 35 minuti per il manzo;
  • 15 minuti per il pollo e per il maiale.

In questo caso tutti i valori fanno riferimento a mezzo kg di carne con 1 o metà bicchiere d’acqua. Tranne nel caso dell’agnello che richiede 1 litro d’acqua.

Carni brasate

Il brasato è tipicamente di vitello, con preparazione in pentola a pressione dopo l’immersione per 24 ore nel vino. Con 2 bicchieri d’acqua, il brasato di vitello impiega 50 minuti circa per essere pronto.

Pesce: la cottura in pentola a pressione

I pesci hanno tempi di cottura decisamente minori rispetto alla carne. Vediamo alcuni esempi:

  • Aragosta: 10 minuti;
  • Cozze (1 kg): 10 minuti;
  • Gamberetti: 6 minuti;
  • Merluzzo: 14 minuti;
  • Persico: 6 minuti;
  • Scampi: 5 minuti;
  • Zuppa: 8 minuti.

Tutti i valori fanno riferimento a 1 – 2 bicchieri d’acqua per preparazione. Il punto di forza della cottura del pesce con pentola a pressione è sicuramente il tempo minimo che ci si impiega. Attenzione però a non rovinare il pesce con una cottura troppo lunga!

Con questo ultimo capitolo concludiamo la nostra guida dedicata al riassunto di tutti i metodi di cottura della carne con una pentola a pressione. Vi ricordiamo che la cottura a pressione è funzionale, permette di risparmiare e ottenere buoni risultati, ma non è sempre la scelta più facile da mettere in pratica. 

Vi ringraziamo per l’attenzione e per il tempo che avete deciso di dedicarci leggendo la nostra guida di oggi. Come sempre vi ricordiamo che il nostro blog è interamente dedicato al mondo della cucina a pressione: recensioni di pentole, guide all’acquisto, approfondimenti, confronti e guide pratiche sono solo alcune delle tipologie di post che troverete sfogliando le pagine del nostro sito. A presto!

Le pentole a pressione sono prodotti tradizionalmente molto usati nel mio paese e dalla mia famiglia, ecco perchè ne so qualcosa!

Back to top
menu
Pentole Pressione migliori