Quali ricette si possono fare con la pentola a pressione? Guida e consigli

Cucinare con la pentola a pressione ha vantaggi incredibili: non solo ci permette di cucinare in maniera veloce ma questa tipologia di cottura ha un impatto positivo anche sulla nostra salute. Le pietanze cucinate, infatti, con la potenza della pressione e del vapore risultano più salutari: cuocere con la pentola a pressione significa salvaguardare tutte quelle sostanze che fanno bene al nostro corpo. Sono energia pura che ci danno la grinta e la salute per stare bene. Esistono tantissime ricette che possono essere preparate per la vostra famiglia e i vostri ospiti. Vedremo insieme in questa guida quali ricette è possibile riprodurre.

Carne, pesce e pollo possono diventare pietanze ottime e gustose. Cuocere con la pentola a pressione è ideale per chi non dispone di molto tempo. Chi lavora o ha moltissimi impegni quotidiani e desidera cucinare in poco tempo, ogni ricetta con la pentola a pressione è adatta per queste esigenze.

Cuocere con la pentola a pressione

I tipi di cottura più adatti risultano quelli che prevedono acqua, brodo o altra tipologia di liquido. Grazie alla pentola a pressione si può cucinare ad esempio al vapore: potete lessare della carne o delle verdure. Oppure potete cuocere in umido degli ortaggi, carne e pesce. Ed anche se vi può suonare assurdo, con la pentola a pressione potete preparare dei deliziosi dolci. Alcune pentole a pressione dispongono di accessori che si rivelano davvero utili, come per esempio un cestello per cuocere verdure con foglie larghe (ad esempio la verza o la lattuga).

L’uso del cestello prevede l’uso di poca acqua e consente alle verdure di mantenere il loro sapore autentico. Come accessori si possono trovare Il cuocivapore e le griglie. Il cuocivapore è utile per cucinare pietanze più delicate. Con il grill invece si può cui si può cuocere pesce, carne o verdure al cartoccio, dando un effetto appunto grigliato.

Primi facili e veloci per una cottura in pentola a pressione

Ci sono ricette particolarmente semplici da riprodurre in cucina grazie al solo aiuto di una pentola a pressione. Un grande classico, ad esempio, è il risotto con zucchine e gamberetti. Pochi ingredienti e low cost per dei pranzi estivi “mordi e fuggi”. Una ricetta ideale per quando, per esempio, si torna dal mare affamati ed accaldati. Niente di meglio che un piatto leggero e nutriente.

Un’altra ricetta altrettanto semplice da poter cucinare con la pentola a pressione è la pasta con le patate. E’ un piatto tipico del sud ma che viene apprezzato in tutta la nostra penisola. E’ facilissima da preparare ed è adatta sia per l’estate che per l’inverno. Generalmente ci si gioca questa “carta” quando il frigo necessita di rifornimento e avete a disposizione ben pochi ingredienti in dispensa. E’ uno di quei tipici piatti salva-cena. Lo stesso vale per un buon risotto ai carciofi: il re dei pranzi d’estate. Piatto profumato e gustoso come pochi.

Ricette di secondi piatti: pratici e gustosi

Nella pentola a pressione potrete cucinare non soltanto dei primi piatti, ma anche degli ottimi secondi. Ad esempio potete cimentarvi nella ricetta dei calamari ripieni. Il pesce si presta particolarmente alla cottura a pressione, e per farlo ci vuole davvero ben poco. I calamari ripieni sono una delle ricette più buone e più pratiche da preparare. Gli ingredienti sono basici e non necessita di particolari abilità culinarie. Mettono d’accordo in tavola praticamente tutti e nessuno sa resistere alla tentazione di un buon boccone accompagnato con una salsa al pomodoro ed un filo d’olio.

Un altro piatto principale da cucinare a pressione è, invece, l’ossobuco con i piselli. Questa ricetta è più facile trovarla nelle tavole del nord Italia, ma potete trovarla un po’ ovunque. E’ un classico piatto invernale, di quelli di cui viene voglia in una giornata fretta e piovosa. Con la pentola a pressione vi verrà un ossobuco da favola e in tempi record. E’ una ricetta molto pratica perché potete cucinare contemporaneamente sia il secondo che il contorno di piselli. Pochi ingredienti e semplici, questa è la regola d’oro della cucina con la pentola a pressione.

Alcuni errori da non commettere in cucina

E’ facile sbagliare qualcosa durante la preparazione di una di queste ricette: d’altra parte, chi non fa non sbaglia. Però se siete a conoscenza di quegli errori più comuni, e fate attenzione a certe accortezze, potete ridurre di gran lunga il rischio di piccoli incidenti culinari. In primo luogo, è bene saper fare attenzione alla chiusura della pentola a pressione. Deve risultare ermetica e la pentola deve essere totalmente priva di aria. Non esagerate con il livello di acqua o di brodo all’interno della pentola, se vi può essere utile, basatevi sulle tacche presenti nel tegame.

Infine, siate attenti alla quantità di cibo che introducete nella pentola a pressione: una quantità eccessiva potrebbe influire sulla buona riuscita delle vostre ricette.

 

 

Classe 1996. Amante della scrittura e della lettura. Ama la buona cucina e non rinuncia mai a sperimentare nuove ricette per sorprendere la sua famiglia. Crede fermamente che il benessere parta dalla tavola e dal piacere di condividere i momenti di gioia con chi si ama (magari mentre ci si gusta un buon piatto di pasta).

Back to top
menu
Pentole Pressione migliori