Pentola a pressione o robot da cucina: confronto e differenze

Pentole a pressione e robot da cucina sono entrambi strumenti molto utili per preparare gustosi pranzetti avendo molto più tempo a disposizione per sé. Un fatto utile, questo, se si trascorrono lunghe ore fuori a causa della propria professione oppure se, pur lavorando da casa, non si ha comunque la possibilità di dedicarsi alla preparazione del cibo come si vorrebbe. E se un amico si autoinvita per una cenetta informale ci si potrebbe trovare in difficoltà. È proprio in quei momenti che si sogna un piatto già pronto o, almeno, un pranzo sano e gustoso in tavola in pochi minuti. Ecco che allora entrambe queste soluzioni, la pentola a pressione e il robot da cucina, possono risultare utili a sfornare menù ricchi di sapori ma con impegno minimo.

Cottura in pochi minuti grazie alla pressione

La pentola a pressione è una pentola simile, per quanto riguarda la parte inferiore, a quelle tradizionali ma con delle pareti spesse e robuste, in acciaio inox oppure in alluminio, e un coperchio dotato di valvole per lo sfiato del vapore e a copertura ermetica. Il principio su cui si basa il funzionamento di tale utensile attinge direttamente dalla fisica, ovvero che l’ebollizione dell’acqua avviene a temperature diverse a seconda della pressione. Così, essendo il vapore immagazzinato all’interno – cosa che non avviene con le normali pentole tradizionali, mancando dei sistemi di chiusura ermetici – la pressione sale e il punto di ebollizione dell’acqua avviene a circa 120° con notevole riduzione dei tempi di cottura, mentre, in condizioni normali, l’ebollizione si ha circa intorno ai 100°. In montagna avviene l’esatto opposto: essendo la pressione più bassa, il punto di ebollizione dell’acqua avviene a circa 90°. La presenza di una o più valvole di sfiato consente al vapore in eccesso di liberarsi, rendendo la pentola a pressione uno strumento sicuro, anche se richiede l’adozione di determinati accorgimenti, sia per la cottura, sia durante le operazioni di pulizia.

Pentole a pressione: caratteristiche

Come tutti gli strumenti e le attrezzature, anche la pentola a pressione presenta vantaggi e svantaggi. Vediamo quali sono le principali caratteristiche:

  • Cottura in pochi minuti;
  • Possibilità di conservare aromi e profumi diminuendo la quantità di sale;
  • Possibilità di cottura rapida a vapore, quindi salutare, tramite apposito cestello;
  • Possibilità di preservare gli elementi nutritivi che tendono a disperdersi con le lunghe cotture;
  • Tempi rapidi e quindi maggiore digeribilità di alimenti quali i legumi;
  • Costo superiore rispetto alle pentole tradizionali;
  • Poco adatta a cotture che richiedono una rosolatura per via della presenza di una gran quantità di vapore;
  • Per la stessa ragione per cui i tempi di cottura sono dimezzati basta un minuto in più perché il cibo assuma una consistenza “scotta”

Più tempo per sé con il robot da cucina

Il robot da cucina è uno strumento indispensabile se si ha poco tempo a disposizione e poca manualità, avendo però tutto il desiderio di continuare a essere delle buone forchette. Si tratta di veri e proprio computer destinati ad uso culinario, con centinaia di programmi preimpostati e la possibilità, inserendo gli ingredienti, di ottenere, in pochi minuti, un risotto, una pasta, delle verdure stufate oppure creme e salse adatte a condire i cibi preferiti. Per i modelli più tecnologici non è necessario sorvegliare l’apparecchio perché farà tutto da solo, con possibilità di impostare l’avvio, ritardandolo al momento opportuno. E i cibi si manterranno al caldo fino al momento di essere serviti in tavola. Basta qualche click e tutto sarà pronto, con pochissimo impegno e, soprattutto, zero stress. Se si attendono ospiti, nel tempo indispensabile al robot per operare, ci si potrà tranquillamente prendere cura di sé.

Robot da cucina: caratteristiche

Anche il robot da cucina presenta vantaggi e svantaggi. Ecco un riassuntivo elenco delle sue caratteristiche:

  • Piatti pronti in pochi minuti;
  • Più tempo a disposizione per se stessi;
  • Ricettario a disposizione con il macchinario.
  • Alcuni utenti lamentano una certa difficoltà nell’uso;
  • Non sempre le ricette vengono bene al primo tentativo;
  • Talvolta risulta complicato da smontare e lavare in maniera accurata.

Pentola a pressione o robot

Sono utili entrambi. Sia l’una sia l’altro servono ad accorciare la permanenza in cucina e ad alleggerire il lavoro, specialmente quando si ha una famiglia numerosa, una posizione professionale che non consente di dedicare troppo tempo alle questioni casalinghe, oppure degli ospiti e poca voglia di cucinare per delle ore. Ma presentano delle sostanziali differenze. La pentola a pressione non è adatta a tutti i cibi, quindi, ad esempio, per un arrosto o del cibo che richiede una adeguata doratura bisogna attrezzarsi con gli strumenti tradizionali. Ma è utilissima per cotture sane, essendo in grado di conservare tutti i profumi e le sfumature di sapore, o per ridurre la quantità di tempo necessaria per cereali o legumi, lessi, brasati. Il robot da cucina ha un costo non indifferente ma consente di preparare molti pranzi e condimenti. Ideale per chi vuole un ottimo risultato e un pasto pronto senza alcuno sforzo.

Giornalista, copywriter seo, blogger, appassionata di comunicazione, temi digitali, politica, salute e benessere, innamorata della parola e delle sue molteplici sfumature

Back to top
menu
Pentole Pressione migliori