Con quali detersivi o accessori pulire la pentola a pressione: consigli utili

Le pentole a pressione sono prodotti delicati ma devono comunque essere lavati spesso. Nella breve guida che segue vi diremo tutto quello che c’è da sapere sui prodotti da utilizzare e come lavare le pentole a pressione! Buona lettura.

Pentole a pressione lavabili in lavastoviglie

Le pentole a pressione lavabili in lavastoviglie sono la versione più “facile” da trattare tra tutte quelle disponibili sul mercato. L’importante è ricordare che non tutte le parti delle pentole a pressione lavabili in lavastoviglie possono essere lavate con il nostro elettrodomestico preferito. Dobbiamo quindi ricordare di non lavare con la lavastoviglie le parti indicate dal produttore, solitamente si tratta di: guarnizione, coperchio, display (se presente) e così via. Le parti della pentola che possono essere lavate in lavastoviglie sono resistenti a tutti gli agenti che solitamente sono presenti nell’ambiente degli elettrodomestici: detersivi per pentole, prodotti per la pulizia della lavastoviglie stessa e, ovviamente, temperature molto alte.

Ora possiamo passare alla parte difficile della guida, le pentole a pressione NON lavabili in lavastoviglie.

Pentole a pressione non lavabili in lavastoviglie

Le pentole a pressione non lavabili in lavastoviglie sono un bel problema, specialmente quando si preparano piatti il cui odore può permeare per diverso tempo. I produttori, nella grande maggioranza dei casi, non sconsigliano l’uso di detersivi per piatti durante la pulizia, quindi per quanto riguarda i prodotti (salvo indicazioni diverse del produttore) non abbiamo alcun problema.

I problemi si presentano quando dobbiamo effettivamente lavare la pentola: dobbiamo stare molto attenti a non lavare le parti “delicate” della pentola. Le parti delicate sono tutte quelle che ci vengono indicate dal produttore: anche qui guarnizione, eventuali componenti elettroniche e così via. Per quanto riguarda il corpo principale della pentola, dobbiamo stare molto attenti a non graffiarlo o danneggiarlo in altri modi. Per questo motivo sconsigliamo vivamente di usare spugne o pagliette di ferro che possono graffiare la finitura della pentola, andando a disperdere microframmenti e comunque rovinando l’estetica della pentola.

Un ultimo consiglio riguardo la pulizia della pentola a pressione è sicuramente  quello di avere molta pazienza: è facile pensare di sciacquare l’intero prodotto in una volta, magari sotto acqua corrente. In realtà questo tipo di approccio è sbagliato ed è molto più sicuro procedere con una spugna e un panno umido. 

Con questo ultimo consiglio andiamo a concludere la nostra guida con tutto quello che c’è da sapere sui prodotti da utilizzare e come lavare le pentole a pressione. Grazie per l’attenzione e buona fortuna!

Le pentole a pressione sono prodotti tradizionalmente molto usati nel mio paese e dalla mia famiglia, ecco perchè ne so qualcosa!

Back to top
menu
Pentole Pressione migliori